Catégorie : Attualità

La fragilità di essere libellula
ELLISSI - FRANCESCA SCOTTI

0043a3b1

di AJLA DEL PONTE
 
Come in Il cuore inesperto, anche in Ellissi, Francesca Scotti narra della vita di due adolescenti. Vanessa e Erica sono due amiche inseparabili, legate da una promessa infrangibile. Il nome di una farfalla e di un fiore, attirate da un legame già definito dai loro nomi. Le affascina definirsi un corpo unito da due ali, come le libellule. Al momento dell’inizio della…
Read More →

È impossibile trasmettere a chi è rimasto a casa quel che si prova lassù
Paolo Cognetti - Le otto montagne

paolo-cognetti-le-otto-montagne-1

di STEFANO MINOTTI
 
Pietro, ragazzo di città, e Bruno, figlio di un paesino delle alpi piemontesi, sono i protagonisti del primo romanzo di Paolo Cognetti. I due si conoscono un’estate, quando la famiglia del primo, appassionata di montagna, scopre il villaggio di Grana, dove trascorreranno molte delle loro estati e, lontani dagli ambienti cittadini di Milano, si riscoprono nuovamente felici. Qui nasce tra i due una…
Read More →

La miglior medicina
Quando le cure tradizionali non bastano, ecco che subentrano i libri

curarsi-con-i-libri

Scritto da SARA CERICOLA (Sara.Cericola@unil.ch)

Nuovo anno, nuovi malanni e, per questo motivo, nuovi rimedi letterari inediti come cura perfetta per qualsiasi disturbo. Con l’edizione accresciuta del romanzo Curarsi con i libri, pubblicata da Sellerio, le due autrici inglesi, Ella Berthoud e Susan Elderkin, ci propongono le migliori ricette per guarire ogni tipo di s
intomo. In questo caso, a differenza dei medicinali tradizionali, i protagonisti del…
Read More →

Addio a Giovanni Orelli
L’autore de «L’anno della valanga» si è spento all’età di 88 anni nella sua casa di Lugano

Immagine rsi.ch (© Tipress)

DI MATTIA DARNI
 
Il panorama letterario ticinese è in lutto per la scomparsa di uno dei suoi più importanti esponenti contemporanei; sabato 3 dicembre, all’età di 88 anni, se ne è infatti andato Giovanni Orelli.
Immagine rsi.ch (© Tipress)
Giovanni Orelli nasce il 30 ottobre 1928 a Bedretto da una famiglia contadina, quinto di otto figli. Sin da piccolo, mostra un grande desiderio di leggere e una buona…
Read More →

G.A.T.T.O. ed i corpora testuali
l’informatica applicata alle scienze umanistiche: in dialogo con Paolo Squillacioti

Manuscripti

di Giordano Clemente
 
Sempre più spesso, lo sviluppo delle cosiddette Digital Humanities fa parlare di sé. Disciplina, questa, sviluppatasi nel corso della seconda metà dello scorso secolo e che oggi, come diretta conseguenza dell’informatizzazione della società, sembra essere più attuale che mai. La traduzione italiana dell’espressione, per quanto non letterale, ne esplicita pragmaticamente il significato: informatica umanistica. In sintesi, si tratta di applicare le più recenti…
Read More →

« La scienza ha reso Dio irrilevante? »
Risposte semplici a grandi domande

john_lennox

John Lennox
di Ivano Terzaghi

Ha riscosso un grande successo la conferenza tenutasi al politecnico di Losanna da John Lennox, professore di matematica all’università di Oxford. L’evento, organizzato del Groupe Biblique Universitaire dell’EPFL, ha visto una forte affluenza; gli interessati hanno riempito velocemente il primo auditorio che metteva a disposizione più di 300 posti a sedere e successivamente anche un secondo auditorio dove la conferenza sarebbe stato…
Read More →

Oggi i libri festeggiano ancora?
Intervista a Giovanni Orelli per il cinquantesimo del suo primo romanzo: "L’anno della valanga".

La copertina de L’anno della valanga nella ristampa del 2003 uscita presso Casagrande. ©Enea Pezzini

Giovanni Orelli, L’anno della valanga compie cinquant’anni. Questo anniversario è per lei motivo di festeggiamento o è una presa di coscienza del tempo che passa? 
Per me non è un festeggiamento. Lo dico per la mia natura di contadino che mi è rimasta indosso. Del resto, i contadini badavano leggermente di più al santo che al compleanno: complice la religione. Ma sì, un’ombra di conforto c’è.…
Read More →

Riforma della scuola obbligatoria: rivoluzione o minestrone?
Le prime proteste sull’atteso Concordato HarmoS arrivano dalle maestre.

Il logo di HarmoS

Una piccola carovana di topolini di Ratatouille preceduta da un carro raffigurante un pentolone di minestra in ebollizione: questo si è visto al corteo di carnevale delle scuole a Nebiopoli, venerdì 13 febbraio 2015. I bambini sfilavano travestiti dal famoso topolino Ratatouille del film d’animazione del 2007, indossando un grembiule su cui erano stampati numeri e lettere in ordine causale. Così diverse sezioni della scuola…
Read More →

EJO: informazione senza frontiere
Il co-fondatore Marcello Foa racconta la nascita dell'Osservatorio Europeo di Giornalismo ed il suo sviluppo

Logo dell'Osservatorio Europeo di Giornalismo

Si è chiusa un’altra stagione accademica dell’Osservatorio Europeo di Giornalismo (EJO), network di ricerca fondato undici anni fa all’Università della Svizzera italiana. A spiegarci in che cosa consiste l’Osservatorio, il co-fondatore Marcello Foa che ci racconta com’è nato il progetto e come si lavora al suo interno.
«L’EJO è un centro di studi e di osservazione del mondo mediatico che si propone da un lato di creare…
Read More →

Blasting News: il giornalismo si fa social?
Quando la rivoluzione dell’informazione parte dal web

 
È presente in 33 paesi, con articoli scritti in 23 lingue e conta più 11 milioni di visitatori unici mensili. Numeri da gigante quelli di Blasting News, il primo social magazine indipendente al mondo. Numeri importanti, come importante è l’ambizione della piattaforma online: cambiare l’informazione globale. Blasting News si prefigge infatti di cambiare il volto dei media tradizionali applicando la sharing economy, utilizzando il crowdsourcing…
Read More →

Discriminazione razziale in Svizzera: una realtà?
Al via il 25 giugno la campagna Svizzera Variopinta

Svizzera Variopinta

Scorro velocemente l’homepage di Facebook e all’improvviso un fotomontaggio attira la mia attenzione. Mi fermo, ingrandisco l’immagine. Sullo schermo appare una foto che ritrae il volto di un uomo di colore, posizionato dietro all’immagine di una banana. Lo slogan in primo piano recita «Più banane per tutti». L’uomo sulla foto si chiama Ndombele Antoine, candidato in Gran Consiglio alle ultime elezioni cantonali ticinesi dello scorso…
Read More →

Verso un’università su misura per tutti
L’Unil e le persone in situazione di handicap

Foto di Vera Brullo

L’università è la casa degli studenti: un luogo in cui in cui tutti hanno stessi diritti e doveri. Tuttavia, per alcuni il percorso che conduce al diploma universitario è costellato da maggiori difficoltà: azioni all’apparenza del tutto spontanee come lo spostarsi da uno stabile all’altro o cercare un libro in biblioteca possono trasformarsi in percorsi ad ostacoli per alcuni di noi.
Foto di Vera Brullo
Esiste sul…
Read More →

L’imprenditoria giovanile
Un’alternativa al primo impiego

I tre birrai della Brasserie Docteur Gab's

La premiazione del concorso Start
Mercoledì 22 aprile, sono le 18:15. Studenti, familiari e ospiti d’onore affluiscono nell’auditorio 263 dell’Internef, sul Campus universitario, dove a breve comincerà la cerimonia di premiazione del Concorso Start Lausanne. Gli organizzatori sistemano gli ultimi dettagli, fanno accomodare i giurati, accolgono i concorrenti e finalmente il cerimoniere prende la parola e saluta i presenti. Le sei squadre finaliste presentano i loro…
Read More →

Expo 2015, la Svizzera c’è
Alla scoperta del padiglione elvetico

Foto di Anna Catellani

Nonostante le innumerevoli polemiche che hanno accompagnato la manifestazione di Expo 2015, il 1 maggio si sono aperti i cancelli di Rho Fiera. Il tema al centro dell’esposizione universale è “Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita”. Expo sarà, infatti, l’occasione per confrontarsi e riflettere sui problemi legati alle risorse nutritive, all’alimentazione sana, sicura e, soprattutto, accessibile a tutti.
Il grande desiderio da parte del nostro Paese…
Read More →

Palazzo del Cinema di Locarno: dal Festival a una nuova culla del cinema ticinese

Fonte: PalacCinema Locarno SA

Locarno – La consegna ufficiale del nuovo PalaCinema è prevista solo per agosto 2017, quindi una gran bella ciliegina tra le candele del settantesimo compleanno del Festival Internazionale del Film di Locarno. Un’occasione per festeggiare una tradizione consolidata ed apprezzata, sia dagli operatori del settore, ma soprattutto dal pubblico. E se la prima traccia concreta la si è scavata con l’inizio del cantiere del Palazzo…
Read More →